giovedì, gennaio 19, 2006

mitico cassano. quel ragazzo mi piace proprio. un vero tamarro di altri tempi, eh sí. ma come si fa a non amare un idiota del genere? che si presenta al suo primo giorno nella squadra piú forte del mondo bello tarchiato e con le calze del mercato (oltre che con una giacca improbabile di pelo di cammello).
in realtá, questo inizio di anno comincia sereno.
domani gioco nel campionatino per sfigati di qui, forte anche di un altro gol segnato + assist nella partita di venerdí scorso. ma domani gli altri mi sa che son forti e le prendiamo. in compenso io poi cammino per i due giorni successivi con una strana zoppia dovuta a spasmi muscolari da inattivitá cronica.
al lavoro tutto procede, la mensa é scesa di qualitá ma d'altronde anche io devo scendere di peso. continuo, mio malgrado, a continuare a proiettarmi in avanti con la mente e a non godere il presente. ma non fa niente.
il greco adesso si puó dire che siamo quasi amici. si non esageriamo. la mia scrivania é un vero casino, e mi sono reso conto che sono l'unico a tenerla cosí incasinata.
ho ampliato il mio giro quotidiano di siti da visitare, me ne vergogno un po'. filosofeggio spesso con i miei compagni di lavoro.
pare che il mio vicino abbia leggermente diminuito il suo consumo di canne: son contento perché veramente mi preoccupava.
presto vengono le sorelle binet a trovarmi, poi anche il papi per vedere la partita.
gli scagnozzi di viverone li ho definitivamente persi di vista.

3 Comments:

Anonymous sandrina said...

mi sa che a febbraio planerò nel regno dei coffee shop anche io..

1/19/2006 9:15 PM  
Anonymous scagnozzo 1 said...

eccolo.
seguirò le sorelle Binet e il papi,quanto meno al telefono...che abbiamo un po' di cose da raccontarci...

1/20/2006 9:40 AM  
Anonymous Scagnozzo 2 said...

Gli scagnozzi di Viverone non si perdono mai di vista!

1/20/2006 5:50 PM  

Posta un commento

<< Home