martedì, novembre 08, 2005

decisioni

scrivo un racconto. firmo qui il contratto con gli europei.
titolo provvisorio: profonda amsterdam (o il greco maledetto)

Giovanni Binet

2 Comments:

Anonymous sorella a dieta said...

caro giovi,siccome non ho una laurea in ingegneria areospaziale questo è l'unico modo mediante il quale sono riuscita a scriverti qualcosa sul tuo blog di cui, caro fratellino stronzo, non mi avevi detto l'esistenza.
è domenica mattina, unico giorno di riposo per noi giovani studenti, ieri sera sono tornata tardi e il risveglio è stata la tua dolce voce che risuonava dal computer del papi (situazione che si ripete ogni domenica mattina circa).
avevo letto una parte di una tua riflessione sul greco che nonm ti caga e sulle tue ansie da lavoro, ma poi ho pensato che dovevo scriverti un pò con occhio assolutamente OGGETTIVO ciò che succede qui, nella casa della tua infanzia. domani la mamma parte, e fino a venerdi starò a casa con Tony, che da quando ha scoperto che so cucinare è stranamente tranquillo per questa vacanza.
stavo pensando che è bello questo blog, se avessi qualcosa da dire di intelligente lo farei anch'io, l'unico problema è che non conosco nessuno che sia abbastanza agile con il pc da riuscire a scrivermi commenti.
comunque parlavamo della situazione che regna nelle terre padane. ah sì. la bimba è sempre più bella e sempre meno somigliante a noi bìnet ( non so se considerarlo un pregio o un difetto, sta a te), i nonni ( da ambo le parti) sono sempre più rincoglioniti, insomma tutto si svolge secondo i piani.
ho saputo che Traggy vi viene a trovare..io volevo venire per il tuo compleanno ma quell'usurpatrice della mamma di Luna mi ha rubato il posto.
a proposito come sta Luna?? spero che il nuovo lavoro le piaccia!!! tanti saluti.
.....................................
mi sorgono dei dubbi: sai non ho mai scritto commenti su un blog, questo sembra più che altro un'e mail, e va bè almeno i tuoi amici ignegneri sapranno cosa vuol dire avere una sorella dotata di intelligenza inferiore alla media!
by the way noto con grande dispiacere, per non dire incazzatura acuta, che non ci sono foto della sottoscritta sul blog, cioè tu hai preferito mettere un bruco e non tua sorella?? penso proprio che lo prenderò come un insulto.

bene mi è passata la voglia di sparare cazzate, infatti ora è subentrata la fame!
per quanto riguarda il racconto fai un favore alla comunità e non scrivere storie eterne si steppe desolate come Cechov nè racconti di pazzi sclerati affetti da depressione acuta come pirandello!
bene dopo questo pizzico di cultura concludo,anche perchè la mamma ha fatto la sua urlata: devo andare a apparecchiare.

11/13/2005 1:43 PM  
Anonymous sorella a dieta said...

sorella a dieta ha detto...

caro giovi,siccome non ho una laurea in ingegneria areospaziale questo è l'unico modo mediante il quale sono riuscita a scriverti qualcosa sul tuo blog di cui, caro fratellino stronzo, non mi avevi detto l'esistenza.
è domenica mattina, unico giorno di riposo per noi giovani studenti, ieri sera sono tornata tardi e il risveglio è stata la tua dolce voce che risuonava dal computer del papi (situazione che si ripete ogni domenica mattina circa).
avevo letto una parte di una tua riflessione sul greco che nonm ti caga e sulle tue ansie da lavoro, ma poi ho pensato che dovevo scriverti un pò con occhio assolutamente OGGETTIVO ciò che succede qui, nella casa della tua infanzia. domani la mamma parte, e fino a venerdi starò a casa con Tony, che da quando ha scoperto che so cucinare è stranamente tranquillo per questa vacanza.
stavo pensando che è bello questo blog, se avessi qualcosa da dire di intelligente lo farei anch'io, l'unico problema è che non conosco nessuno che sia abbastanza agile con il pc da riuscire a scrivermi commenti.
comunque parlavamo della situazione che regna nelle terre padane. ah sì. la bimba è sempre più bella e sempre meno somigliante a noi bìnet ( non so se considerarlo un pregio o un difetto, sta a te), i nonni ( da ambo le parti) sono sempre più rincoglioniti, insomma tutto si svolge secondo i piani.
ho saputo che Traggy vi viene a trovare..io volevo venire per il tuo compleanno ma quell'usurpatrice della mamma di Luna mi ha rubato il posto.
a proposito come sta Luna?? spero che il nuovo lavoro le piaccia!!! tanti saluti.
.....................................
mi sorgono dei dubbi: sai non ho mai scritto commenti su un blog, questo sembra più che altro un'e mail, e va bè almeno i tuoi amici ignegneri sapranno cosa vuol dire avere una sorella dotata di intelligenza inferiore alla media!
by the way noto con grande dispiacere, per non dire incazzatura acuta, che non ci sono foto della sottoscritta sul blog, cioè tu hai preferito mettere un bruco e non tua sorella?? penso proprio che lo prenderò come un insulto.

bene mi è passata la voglia di sparare cazzate, infatti ora è subentrata la fame!
per quanto riguarda il racconto fai un favore alla comunità e non scrivere storie eterne si steppe desolate come Cechov nè racconti di pazzi sclerati affetti da depressione acuta come pirandello!
bene dopo questo pizzico di cultura concludo,anche perchè la mamma ha fatto la sua urlata: devo andare a apparecchiare.

11/13/2005 1:46 PM  

Posta un commento

<< Home