lunedì, ottobre 15, 2007

Adoro Flavio Briatore

Trovo pazzesca la velocitá con la quale si dimenticano i sogni la mattina.
Per qualche anno ho tenuto a fianco al letto carta e penna, per avere subito a portata di mano qualcosa su cui scrivere i miei sogni, ed in qualche maniera fissarli.
Poi ho smesso, stanco di decifrare i geroglifici che scarabocchiavo nel mezzo della notte, o la mattina presto mentre mi giravo e rigiravo nel letto come un involtino primavera. Ho scoperto peró che un’altra maniera di fissare i sogni é quella di raccontarli subito a qualcuno, come se questo fosse una prova che i sogni siano realmente accaduti, anche se pur sempre in sogno..
Non so come mai trovi particolarmente irritante il dimenticarsi dei sogni, forse perché sono migliaia di ore della mia vita che rischiano di cadere nell’oblio, e mi fermo a pensare che giá la vita é corta abbastanza per accorciarla ulteriormente.
Comunque sia, oggi mi ricordo cosa ho sognato.
Io e Flavio Briatore siamo ad una cena di gala, una di quelle in quei saloni grandi, con tutti vestiti eleganti e i tavoli rotondi. Al nostro tavolo c’é Elton John, con in braccio un cagnolino insignificante: Elton John é uno di quei personaggi che mi risulta particolarmente indifferente. Verso il buon Flavio invece provo una strana simpatia, visto che rappresenta forse quanto di piú io odii del mio paese: ma forse é la sua maniera sfacciata e sincera di vivere quello che rappresenta che lo fa rientrare tra le mie grazie.
Al tavolo c’é anche qualcun altro, di solito il prezzemolino dei miei sogni é Ale, che se ne sta in disparte.
Mentre stiamo pasteggiando, irrompono due killer armati di mitra, si piazzano di fronte a me e cominciano a far fuoco. Io mi getto ai piedi del tavolo, raggomitolandomi e facendomi piccolo, nella speranza che il legno del tavolo sia una difesa sufficiente. Date le mie movenze feline, i killer non hanno fatto in tempo ad accorgersi di me. Da sotto il tavolo vedo i loro volti eccitati dalla violenza, mentre svuotano i caricatori nella schiena del povero Elton e del suo cagnolino. Percepisco che la mia fine si sta avvicinando, quando, toh, accanto a me trovo un Uzi calibro 9 (600 colpi al minuto) che impugno e punto verso i due assassini. La mia mira non é un granché, ma riesco comunque a prenderli in faccia: chiudo gli occhi per non guardare lo scempio che ho causato.
Mi rialzo, e Briatore si é trasformato in una sorta di Rambo: gli chiedo se lo hanno colpito, lui dice che non é nulla, ma vedo la spalla che gli sanguina e che zoppica. Si avvicina ad Ale, che ora é diventato un vietnamese mio collega di lavoro che sta vaneggiando, sotto shock per la scena. Flavio gli lancia dell’acqua sulla fronte, con un gesto strano e dicendo parole magiche : il cinovietnamita strabuzza gli occhi e, come per incantesimo, improvvisamente si calma.
Mi sveglio dal sogno, neanche troppo agitato. Merito di Briatore.
Magico Flavio. Mai piú senza di te.

11 Comments:

Blogger spiderfedix said...

"..Date le mie movenze feline, i killer non hanno fatto in tempo ad accorgersi di me..." NO COMMENT

però mi piacerebbe una volta sognare briatore..magari senza vietnamiti, né mitragliatori..si potrebbe fare una festicciola nel suo yatch..con qualche amichetta..

10/16/2007 9:35 AM  
Blogger el Niño said...

poi mi dici cosa hai ingerito o inalato la sera prima del sogno, cosi ci provo anch'io, e vedo se riesco a sognare qualcosa di simile anch'io, che di solito non ho tutta questa fantasia.
di solito sogno solo di fare sesso con tipe dai volti indefiniti. è grave?

10/16/2007 3:18 PM  
Blogger giovi said...

spider: sei il solito itagliano medio

nigno: patate, zucchine, uova bollite. la prossima volta provo con ostriche e champagne, vediamo che fighe vengono fuori

10/16/2007 4:27 PM  
Anonymous ALe said...

Ale io? Vietnamita?
Capita anche che la gente faccia lo stesso sogno..chissà briatore stamattina.."maledetti ingegneri..mai una macchina competitiva quest'anno e pure salvargli la vita mi tocca!"

10/16/2007 5:01 PM  
Blogger el Niño said...

patate zucchine e uova bollite,,, uhm,,, questo rende tutto più chiaro... è evidente che i gas da te prodotti dopo una tale cena "light", ti abbiano indotto a sognare uno scenario di sparatorie e personaggi discutibili come Flavio/rambo, elton e soprattutto ale.
Spero che quella notte, in quel letto, ci dormissi solo...

10/18/2007 9:58 AM  
Blogger giovi said...

Ale: si, sei tu.

Nigno: fidati, non ho bisogno di una cena del genere. e poi non dormivo solo.

10/18/2007 4:30 PM  
Blogger el Niño said...

è ancora viva???

10/18/2007 4:54 PM  
Blogger giovi said...

ti riferisci alla testa di cavallo recapitatami da fede con la quale dormivo?

10/19/2007 4:57 PM  
Blogger Ganassa said...

Caspita un sogno molto particolare direi...cmq l'idea di scrivere i sogni l'avevo tentata pure io, ma come te l'ho archiviata presto se li ricordo bene altrimenti... ne farò altri! Stammi bene

10/23/2007 6:33 PM  
Anonymous Anonimo said...

quello che stavo cercando, grazie

11/19/2009 3:48 PM  
Anonymous Anonimo said...

imparato molto

11/19/2009 3:53 PM  

Posta un commento

<< Home