giovedì, settembre 14, 2006

segni del tempo


eh giá... sto diventando vecchio. da quando la mia amata é tornata in terre iberiche, terre di sole, prosciutti e risotti gialli messi nel forno in una grande padella, mi sono dato alla pazza gioia notturna. sperimentando diversi locali, di dubbia reputazione, sia nella bella leida che nella perversa amsterdam (dove il mio preferito é questo).
beh insomma fatto sta che mi sono riscoperto vecchio. la mattina mi sveglio completamente rincoglionito con dolori ovunque, al lavoro sono efficiente quanto paracarro vieri nella sua ultima parentesi milanese, la mia faccia scavata ricorda il primo gresko.

ah, non ho detto che sono stato a valencia: mi é piaciuta molto. secondo me é una cittá gay. le due frasi non sono collegate.

postilla: sono andato sul sito del locale, e vacca boia ci sono un sacco di foto identiche a quelle scattate da me medesimo stesso in persona proprio io in posti dove sono stato. che caso.

1 Comments:

Blogger el Niño said...

no te equivocas, querido juan, diciendo que valencia es una ciudad un poquito de maricas... es cierto que, non sé por cual razòn particular, hay muchisimas personas homosexuales de toda europa, que se van a vivir allì, u en barcelona. el verano tienen todos una casita muy romantica y fiestera en sitges... el hecho que te guste valencia no quiere decir que eres una mariquita. Quizàs si lo fuera, seguro estarias màs cuidado, y no tendrias la cara de viejo, o lo que es mucho màs peòr, la cara del feisimo vratislav gresko. dios mio! asusta!

9/14/2006 6:41 PM  

Posta un commento

<< Home