mercoledì, febbraio 07, 2007

ma i calzini, dove vanno?

ho diverse cose in mente in questi giorni: dalla violenza nel calcio alla bruciatura nel fare il pollo al forno, dal piacere che ho nei locali a guardare gli altri rimanendo fermo mentre tutto si muove a come mi piaceva tom becker, da quanto trovi triste i ventenni che fanno già i nostalgici ai tram di milano, così belli.

Ma c'è una cosa, che è proprio da parecchio che non mi spiego:
ma i calzini, dove si nascondono?
Delle volte credo che aspirino ad un mondo migliore, d'altra parte li si può capire, sempre chiusi in delle scarpe. E pure puzzolenti. E, forse, raggiunta la loro maturità, prendono il volo, per un posto migliore. Questo posto migliore non so dove sia, quello che so è che periodicamente rimango a corto di calzini.
Calzini miei, rimanete con me, giuro di trattarvi meglio da ora in poi, di lavarvi ogni giorno e, chi lo sa, delle volte anche di stirarvi. E prometto di mettervi, per quanto possibile, sempre concordi e mai spaiati. Ma, ve ne prego, calzini miei, rimanete con me!

4 Comments:

Blogger el Niño said...

Se tu usassi i calzini solo per infilarci dentro i piedi, sono certo che troverebbero molto più piacevole restare con te.

2/08/2007 10:54 AM  
Blogger spiderfedix said...

credo di avere ancora alcuni esemplari dei tuoi calzini a casa mia..naturalmente sono ancora appallottolatti e puzzolenti come li hai lasciati..li riprenderai alla prossima sbornia

2/09/2007 11:54 AM  
Blogger giovi said...

il fatto che i miei calzini preferiscano stare a casa tua, infestata di gatti (tra cui quella gran stronza di cindy lopez), mi ferisce.
ieri ne ho dimenticato uno dopo aver giocato a basket.

2/09/2007 12:08 PM  
Blogger ventodiprimavera said...

Prova con le autoreggenti...quelle con il silicone... :)

2/11/2007 7:37 PM  

Posta un commento

<< Home